GESTIONE CATETERE VESCICALE

Docenti: Ing. Gianpiero Caruso – Dott. S. Passafiume

Risultati attesi: il percorso formativo garantirà una maggiore completezza della documentazione sanitaria in termini di digitalizzazione e gestione informatizzata. Il progetto di innovazione tecnologica sarà diffuso all’interno della struttura nella sua doppia revisione: di processi e procedure e di strumentazione tecnologica di supporto. Si garantisce un’ottimizzazione della condivisione dell’approccio multidisciplinare delle cure per il benessere del paziente e per la sicurezza degli interventi.

Metodologia didattica: sarà privilegiato il confronto attraverso la discussione tra i partecipanti, il team di sviluppo del progetto e gli esperti della software house. La metodologia didattica analizzerà le procedure e dedicherà un’analisi approfondita della correlazione di queste alla struttura del software attraverso momenti di utilizzo ed esercitazioni pratiche.

Contenuti: nuove procedure e processi; anatomia, fisiologia e patologia dell’apparato genito-urinari; classificazione dispositivi; uso corretto dei presidi e comportamenti da adottare per evitare danni o complicazioni; procedure, profilassi delle infezioni e linee guida per l’inserimento e la gestione del catetere vescicale; procedura del cateterismo, punti critici e manovre corrette; analisi sulla gestione del catetere tra evidenza e rischio clinico; software di gestione e registrazione, alert per il monitoraggio; Correlazione software risk management, incident reporting e analisi statistiche correlazioni variabili cliniche e trend.

Durata: 8 ore
N. complessivo partecipanti: 60
Suddivisione partecipanti: medici, capisala, infermieri, ostetrici